Stampa
03
Feb

Porto: le organizzazioni sociali analizzano la nuova situazione europea

Oporto1"Siamo di fronte a un processo storico inverso"

La PICM ha promosso un incontro europeo a Porto, organizzato da FIDESTRA, cui hanno partecipato leader di entità sociali di Portogallo, Spagna, Italia, Germania, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Ungheria e Polonia.

Nel suo discorso, il presidente dalla PICM, Rafael Rodríguez-Ponga, ha sottolineato che l'immigrazione è al centro del dibattito sociale, al punto che ieri il Primo Ministro britannico ha sottolineato la questione come un punto chiave per giustificare l'uscita del Regno Unito dell'UE.

"Siamo di fronte a un processo storico inverso", ha affermato Rafael Rodríguez-Ponga, che è anche rettore dell'Universitat Abat Oliba CEU di Barcellona. Ha spiegato che, per decenni, l'UE si sta espandendo e che abbiamo lavorato per molti anni per rafforzare la politica comune in materia di immigrazione e di rifugio, per dare risposte comuni a sfide così ampie. La partenza dal Regno Unito apre una fase di nuova complessità".

Il presidente di FIDESTRA, Fernando Moura e Silva, ha sottolineato la volontà di continuare a contribuire al progetto europeo dalla nostra visione sociale e politica.

L'incontro ha avuto anche la partecipazione attiva dello storico leader del lavoro tedesco, Elmar Brok, presidente dell'Unione Europea dei Lavoratori Democratici Cristiani (UETDC, European Union of Christian Democratic Workers, EUCDW).

Tra gli altri partecipanti, vogliamo evidenziare la presenza di Piergiorgio Sciacqua, vice presidente dalla PICM e copresidente di EZA; Antonio di Mateo, presidente del Consiglio Generale del Movimento Cristiano Lavoratori; Vittorino Rodaro, da UNAIE; Javier Morillas, vicepresidente dalla UETDC; Ivo Belet, segretario generale dalla UETDC; Sigrid Schraml, segretario generale di EZA; Bartho Pronk, presidente onorario di EZA; Joseph Thouvenel, segretario confederale della Confederation Française des Travalleurs Chrétiens (CFTC); Ignacio Argote e Francisco Domínguez, de CEAT; e Josep Calvó, tesoriere dalla PICM.

Il seminario fa parte del set di attività di EZA finanziate dall'Unione Europea.

Da parte sua, il Consiglio di amministrazione dalla PICM si è riunito per preparare i lavori per la prossima assemblea generale.

Nella foto, da sinistra a destra: Ignacio Argote, segretario della PICM; Piergiorgio Sciacqua, vice presidente della PICM e copresidente di EZA; Elmar Brok, presidente della UETDC; Rafael Rodríguez-Ponga, presidente della PICM; Sigrid Schraml, segretario generale di EZA; e Cindy Franssen, deputato belga.

Per contattarci

Sede Centrale: C/ Bravo Murillo, 120. Portal Izq. 1º A. 28020. Madrid. Spain

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rete sociale

Twitter

Facebook

Flickr