Stampa
14
Mar

Comunicato PICM su profughi o migranti che vogliono entrare nell’Unione Europea

La Piattaforma Internazionale per la Cooperazione e la Migrazione (PICM) segue con attenzione e preoccupazione gli sviluppi degli eventi, dove migliaia e migliaia di profughi o migranti vogliono entrare nell'Unione Europea.

A questo riguardo, la PICM vuole manifestare quanto segue:

  1. La PICM si rallegra che le organizzazioni di ambito internazionale, come la UE e la NATO, prendano misure per salvare la vita delle persone che fuggono dalle zone di guerra, garantire la libertà e la sicurezza delle persone che vivono nella stessa UE, e cercare la pace e il benessere in tutti i paesi vicini. Il coinvolgimento diretto dei governi è indispensabile..

  2. La PICM ritiene fondamentale che i problemi vengano affrontati all'origine. Inevitabilmente, il flusso migratorio continuerà finché non cesseranno i conflitti, le persecuzioni etniche e religiose, le situazioni di oppressione e povertà estrema.

  3. L´Europa e la comunità internazionale dovrebbero quindi avviare un ampio piano di pace e di sviluppo per l'Africa e il Medio Oriente, simile al noto Piano Marshall. Il benessere e i diritti umani di milioni di persone lo valgono..

  4. La PICM invita le proprie organizzazioni a lavorare con fermezza per assistere i migranti e i profughi, persone e famiglie che si trovano in situazioni estremamente gravi e difficili. E chiede a tutti di adoperarsi per mantenere un clima di fiducia e di convivenza nei nostri rispettivi paesi, contribuendo ad evitare posizioni di estremismo e populismo.

  5. La PICM conferma la propria posizione sull'argomento, manifestata nei suoi precedenti comunicati.

Per contattarci

Sede Centrale: C/ Bravo Murillo, 120. Portal Izq. 1º A. 28020. Madrid. Spain

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rete sociale

Twitter

Facebook

Flickr