Stampa
30
Mar

Che cosa è PICM?

Origini

Il centro Europeo per gli affari dei Lavoratori (EZA), cosciente dell’ importanza della cooperazione allo sviluppo e alla migrazione, stabilí nel 2004 un grupo di lavoro.

Nella Riunione di Cracovia si stabilí la necessitá di contribuiré alla giustizia sociale nel mondo, la solidarietá internazionale e il rinforzo della pace.

L’ Incontro di Palermo, di quello stesso anno, concretó le proposte per la creazioni della Piattaforma con due obbiettivi  fondamentali:

  • Promuovere proggetti di  cooperazione internazionale allo sviluppo  fra le orgazanizzazioni in Europa, Africa, Asia e  America Latina.
  • Lo studio e analisi del processi migratori con un visione solidaria.

Piattaforma

La PICM viene costituita legalmente a Madrid nel 2009 secondo la legislazione spagnola. É inscritta nel Registro Nazionale di Associazioni nel Ministerio dell’ Interno spagnolo num. 593435.

Obbiettivi

La Piattaforma ha come obbiettivo la promozione di azioni solidarie in cooperazione internazionale alo sviluppo e migrazioni. In particolare, ha anche i seguenti obbiettivi specifici:

  • Promuovere lo sviluppo e solidarietá  fra le diverse entitá in Europa, Africa e America.
  • Stabilire rapporti per promuovere i progetti di cooperazione.
  • Contribuire all’ integrazione sociale e cultural delle persone che migrano.
  • Promuovere i diritti delle persona e della famiglia.
  • Studio e analisi dei movimenti migratori.

Attivitá

Progetti di sviluppo che contribuiscano ad eliminare la fame, la povertá, la malattia e l’ analfabetismo.

Intercambi di studi per la formazione dei liders dei paesi in via di sviluppo, corsi di sensibilizzazione e gruppi di lavoro.

Azioni di integrazione per persona migranti cin attenzione alla formazione e il lavoro.

Investigazione e pubblicazioni relative alla cooperazione internazionale e migrazioni

 

Per contattarci

Sede Centrale: C/ Bravo Murillo, 120. Portal Izq. 1º A. 28020. Madrid. Spain

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rete sociale

Twitter

Facebook

Flickr